Voci

Voci: Encounters with Italian

Nina D. Glassman
Frederick J. Bosco
Copyright Date: 1996
Pages: 272
https://www.jstor.org/stable/10.3138/j.ctt2ttq40
  • Cite this Item
  • Book Info
    Voci
    Book Description:

    The aim ofVociis to promote creative expression in Italian. Through the combination of readings and the exercises students learn about Italian culture, history, and language while they expand and develop their language skills.

    eISBN: 978-1-4426-8314-3
    Subjects: Language & Literature

Table of Contents

  1. Front Matter
    (pp. i-vi)
  2. Table of Contents
    (pp. vii-viii)
  3. Preface
    (pp. ix-x)
    The Authors
  4. Credits
    (pp. xi-xii)
  5. Unit 1 Punti di vista
    (pp. 1-18)
  6. Unit II Una tavola per due, per favore
    (pp. 19-36)
  7. Unit III Tutto il mondo è palcoscenico
    (pp. 37-52)

    Hai mai pensato di provare a recitare? Può portarti ad aver bisogno di un nuovo modo di pensare e di una nuova personalità. Ecco l’opportunità di recitare una scena dal filmAmici Miei.Il film segue per tutta la loro vita, le avventure di quattro amici. Diretto da Mario Monicelli e Pietro Germi, il film è una successione di scene che si svolgono in vari luoghi come case, caffè, chiese, strade, stazioni o ospedali. I quattro amici usano la loro amicizia come mezzo per sfuggire alla realtà e alla responsabilità della vita. Lo scopo sembra quello di giocare con la...

  8. Unit IV L’Università di Bologna
    (pp. 53-72)
  9. Unit V Lui e Lei
    (pp. 73-90)

    Avete mai notato come convenientemente cambiamo atteggiamento nella conversazione a seconda delle persone a cui parliamo? Il nostro atteggiamento nei confronti delle persone o delle situazioni si colora diversamente come conseguenza dei diversi ruoli che assumiamo (sarebbe a dire quando recitiamo il ruolo di parenti, di professionisti, di psicologi o altri ruoli verbali). Come reagireste alle seguenti situazioni se foste coinvolti? Studiate la situazione e osservate come le varie persone reagiscono.

    Phil vive da solo da quando si è laureato. Viene da una famiglia molto unita che continua a mantenere con lui stretti contatti. Da qualche tempo Phil ha una...

  10. Unit VI Denuncia di un furto
    (pp. 91-108)

    Le frasi seguenti illustrano i dettagli di un furto. Una persona ritorna a casa dopo un viaggio e trova che la casa è stata svaligiata. C’è una finestra rotta che evidentemente è servita al ladro per entrare. La cassaforte è stata forzata e mancano diversi oggetti. La persona chiama la polizia per denunciare il furto.

    Sotto hai due differenti denunce del furto. La prima denuncia è di una donna, la seconda di un uomo. Qual’è la differenza fra le due telefonate? Ti sembra più agitato l’uomo o la donna? Basandoti su come viene riportato il furto scorgi personalità diverse? Descrivi...

  11. Unit VII La Visione di Michelangelo
    (pp. 109-122)
  12. Unit VIII Le piccole virtù
    (pp. 123-138)

    Questa intervista è stata fatta allo storico Piero Melograni. Nell’intervista Melograni discute vari aspetti della vita e della personalità degli italiani: le loro più grandi virtù e i loro peggiori difetti, le ragioni del successo del Partito Comunista, il futuro politico italiano e l’importanza di aver fede nella democrazia.

    Piero Melograni è nato a Roma nel 1930. Attualmente insegna Storia Contemporanea presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Perugia. Fra le sue opere vanno ricordate laStoria politico della grande guerra, Gli industriali e Mussolini, L’Antologia del Corriere della Sera negli anni 1919–1943.Per la casa editrice Longanesi...

  13. Unit IX Tra presente, passato e futuro
    (pp. 139-150)

    Se dovessi scegliere un periodo di tutta la nostra storia culturale in cui vivere, quale sceglieresti? La professoressa Sabatini ha fatto questa domanda ai suoi studenti del corsoCultura e civiltà italiana.Ha anche chiesto agli studenti di preparare una risposta scritta dopo le dovute ricerche. Ecco le risposte di alcuni studenti:

    Se dovessi scegliere un periodo in cui vivere nella storia della civiltà, desidererei vivere nell’antica Roma sotto l’Impero di Augusto. Cesare Augusto regnò per quaranta anni (28 A.C. - 14D.C.) durante un’epoca di pace e di prosperità. Dopo tante lotte e tanto sangue, si instaurò la famosapace...

  14. Unit X Legnate matrimoniali
    (pp. 151-164)

    È istruttivo notare le tattiche con cui gli interlocutori adattano i loro discorsi. Sotto trovi un dialogo fra un uomo e una donna. Uno dei due ha in mente dei progetti matrimoniali. L’altro ha intenzioni differenti. Osserva come si sviluppa il dialogo. Nota in particolare le strategic evasive dell’uomo e i tentativi di mantenere segrete le sue intenzioni.

    Da un anno vivi con la tua ragazza. Lei ha interrotto gli studi e lavora come segretaria. È lei che afrronta le spese maggiori per la casa poichè tu studi. Tra una settimana ci sarà la tua seduta di laurea. Negli ultimi...

  15. Unit XI Somma poesia: Francesco e Dante
    (pp. 165-176)
  16. Unit XII Che cosa c’è in un sogno?
    (pp. 177-190)

    Carlo, Andrea ed Elena fanno parte di un gruppo di studio che analizza il lavoro dello psicologo Carl Jung. Il gruppo si divide regolarmente in piccoli gruppi per discutere l’interpretazione dei sogni. In una di queste sedute, Carlo, Andrea ed Elena offrono di raccontare un loro sogno. In seguito il gruppo ha I’opportunità di discutere il significato dei sogni. Sotto trovate un breve profilo dei partecipanti come punto di orientamento.

    Carlo. Awocato penalista sulla trentina. Brillante, arguto, di bella presenza, i suoi modi sono anti- convenzionali. Sembra aver tenderize idealistiche nel carattere.

    Andrea. Agente assicuratore scontento del suo lavoro. Di...

  17. Unit XIII Una piccola imperfezione
    (pp. 191-202)

    Luigi Pirandello (1867-1936) nacque ad Agrigento in Sicilia. Frequento l’università di Palermo e quella di Roma. Nel 1891 ottenne la laurea in filologia all’università di Bonn in Germania. La fonetica del suo dialetto nativo di Agrigento fu l’argomento della sua tesi. Iniziò la sua camera letteraria come poeta ma presto si occupò di narrativa e di teatro. Nel 1904 pubblicò il suo primo celebre romanzoIl fu Mattia Pascal.Con la pubblicazione diCosì è (se vi pare)Pirandello si rivelò uno dei più originali e importanti drammaturghi del ventesimo secolo. La sua fama continò a crescere con i drammi...

  18. Unit XIV La creatività linguistica
    (pp. 203-216)

    L’ltalia è un paese di tanti dialetti, molti dei quali notevolmente diversi dall’italianostandard.Nella zona nordovest molti dialetti sono stati influenzati dal francese, mentre nel nordest i dialetti Veneti mostrano influenze slave e illiriche.

    Nell’Italia del centro predominano i dialetti toscani e umbro-latini, mentre nel sud i dialetti più parlati sono il napoletano e il siciliano. Alcuni dialetti sono simili tra loro (per esempio, il siciliano e il calabrese; il lombardo e il veneto), mentre altri non hanno molta somiglianza (per esempio, il fhulano e il siciliano). La diversità dei dialetti in Italia è parzialmente spiegata dalle prevalenti variazioni...

  19. Appendix A Study Aid - Unit XIII
    (pp. 217-221)
  20. Appendix B Verb Forms
    (pp. 222-234)
  21. Appendix C Italian-English Vocabulary
    (pp. 235-246)
  22. Indices
    (pp. 247-249)