Agostino Valier, 'Instituzione d’ogni stato lodevole delle donne cristiane' and 'Ricordi di Monsignor Agostino alle monache nella sua visitazione fatta l’anno del santissimo Giubileo 1575'

Agostino Valier, 'Instituzione d’ogni stato lodevole delle donne cristiane' and 'Ricordi di Monsignor Agostino alle monache nella sua visitazione fatta l’anno del santissimo Giubileo 1575'

Agostino Valier
Edited by Francesco Lucioli
Volume: 43
Copyright Date: 2015
Pages: 180
https://www.jstor.org/stable/j.ctt15zc964
  • Cite this Item
  • Book Info
    Agostino Valier, 'Instituzione d’ogni stato lodevole delle donne cristiane' and 'Ricordi di Monsignor Agostino alle monache nella sua visitazione fatta l’anno del santissimo Giubileo 1575'
    Book Description:

    The first modern edition of the princeps of the Instituzione d'ogni stato lodevole delle donne cristiane, a collection of conduct treatises for women published in Venice in 1575 by Cardinal Agostino Valier (Venice, 7 April 1531 - Rome, 23 May 1606). This book includes three different texts on, respectively, unmarried women, widows and wives: Modo di vivere proposto alle vergini che si chiamano Demesse, Della vera e perfetta viduità, Instruzione delle donne maritate. This collection had a great editorial success: it was reprinted in 1577, and then republished in 1744 by Gaetano Volpi, who integrated Valier's texts with other similar short treatises. The Instituzione d'ogni stato lodevole delle donne cristiane represents an important exemple of Renaissance conduct literature for and about women. Contents include: an historical introduction to the author and the text; the Italian text with notes; an index of names cited in the text.

    eISBN: 978-1-78188-232-0
    Subjects: Language & Literature

Table of Contents

  1. Front Matter
    (pp. i-iv)
  2. Table of Contents
    (pp. v-v)
  3. ACKNOWLEDGEMENTS
    (pp. vi-vi)
  4. INTRODUCTION
    (pp. 1-41)
    Francesco Lucioli

    The printer Bolognino Zaltieri published in Venice, in 1575, two volumes by the then Bishop of Verona Agostino Valier: theInstituzione d’ogni stato lodevole delle donne cristiane, a collection of three works for three different kinds of women (Del modo di vivere delle vergini che si chiamano demessefor unmarried women;Della vera e perfetta viduitàfor widows;Instruzione delle donne maritate, for married women),¹ and theRicordi di Monsignor Agostino Valier Vescovo di Verona lasciati alle monache nella sua visitazione fatta l’anno del santissimo Giubileo 1575, a book for nuns on monastic life.² These volumes were both edited by...

  5. TRANSCRIPTION NORMS
    (pp. 42-47)

    Standard modern phonetic and spelling interventions on the books by Agostino Valier have been made in order to facilitate comprehension of the works. According to standard practice for modern editions of Early Modern prose texts, the following criteria have been adopted:

    1) Accents, apostrophes, capital letters, inverted commas and punctuation have been regularized to follow standard usage.

    2) Abbreviations have been expanded; e.g.V. S. > Vostra Signoria; S. > Signora / Signor; M. > Messer.

    3) The etymological and pseudo-etymologicalhhave been removed, also in forms such aschandgh(precedingr, ora, o, u),bh, ph, th;e.g....

  6. TABLE OF CHAPTERS
    (pp. 48-52)
  7. Instituzione d’ogni stato lodevole delle donne cristiane di Monsignore Agostino Valerio Vescovo di Verona
    (pp. 53-124)

    Alla Clarissima Signora Viena Contarini,¹ Signora mia osservandissima.

    Eccovi molto magnifica Signora Clarissima quello che Vostra Signoria ha tanto bramato, cioè i libri della instituzione e governo di [a2v] tutti i stati lodevoli delle donne composti da Monsignore Agostino Valerio degnissimo Vescovo di Verona mio signore. Il quale essendo io andato, secondo il mio solito, a visitare e per bona ventura ritrovatolo a leggerli e participandoli meco, per sua benignità, ‘Per qual cagione — gli dissi con la [a3r] riverenza che debbo — Vostra Signoria Reverendissima tiene ascoso questo tesoro? Niuno accende la lucerna e la mette sotto il moggio,...

  8. Ricordi di Monsignor Agostino Valerio Vescovo di Verona lasciati alle monache nella sua visitazione fatta l’anno del santissimo Giubileo 1575
    (pp. 125-153)

    Alla Clarissima Signora Viena Contarini,¹ Signora mia osservandissima.

    Quando la santa memoria del Clarissimo vostro cognato Monsignor Pietro Contarini, meritissimo Vescovo di Baffo,² guidava gli ospiti et amici forestieri, de’ quali era et è sempre piena la vostra illustrissima casa, per questa stupenda et amabilissima città di Venezia (la quale io nomino non l’ottavo ma il primo miracolo tra le più belle e maravigliose cose del mondo, [A2v] anzi albergo e seno e ricetto in sommo grado di tutte le cose più degne e maravigliose che tra mortali si trovino), soleva dire, mostrando loro le chiese e monasteri, e massime...

  9. BIBLIOGRAPHY
    (pp. 154-167)
  10. INDEX OF NAMES AND SOURCES
    (pp. 168-171)
  11. Back Matter
    (pp. 172-174)